Lancia 037 Rally // Gruppo BI Veri Mostri Da Rally // (Parte 3/11)

Il Gruppo B venne introdotto dalla FIA nel 1982 in sostituzione sia del Gruppo 4 (Gran Turismo modificate) che del Gruppo 5 (Gran Turismo prototipo). Il Gruppo A comprendeva veicoli derivati dalla produzione di serie (almeno 5.000 unità all'anno), limitati per quanto riguarda potenza, peso, tecnologie e costo in generale, venne introdotto con lo scopo di facilitare l'ingresso nelle competizioni dei piloti privati. Al contrario, il Gruppo B ebbe poche limitazioni, per ottenere l'omologazione erano necessarie infatti solamente 200 autovetture del modello di base; tecnologia, peso contenuto e potenza libera non potevano che portare a grandi prestazioni. La categoria era studiata su misura per i grandi costruttori di automobili, senza doversi sobbarcare oneri di industrializzazione e produzione in grande serie, avevano a disposizione una categoria per sperimentare liberamente nuovi ritrovati tecnici e per competere per la vittoria assoluta. Per quanto riguarda il mondo delle competizioni su pista e le gare di tipo endurance, la regolamentazione di Gruppo B non ha riscosso molto interesse, probabilmente offuscata dal grande successo del Gruppo C e dalla mancanza di un campionato esclusivo di rilevanza nel quale gareggiare, tuttavia vetture come Porsche 959 e Ferrari 288 GTO hanno rappresentato la massima espressione su pista di questa categoria. Il Gruppo B inizialmente era una formula ben riuscita, molti costruttori aderirono al Campionato Mondiale Rally e folle di spettatori ...

Be part of something big